1999

TRINIDAD

RUM

Messo in bottiglia in Scozia
nel Luglio 2017

Barile N° n.1700002

n. 420 bottiglie prodotte da 70 cl.
Alc. 45% Vol.

Isola di velocisti, di pirati, di esploratori... Trinidad da sempre assiste, quasi senza disturbare, alla storia dei caraibi e del suo mare. Rum dalla silenziosa importanza, timido. Non arrivista, anzi, accomodante. Noi vogliamo immaginarci così, seduti sulla spiaggia a vedere il susseguirsi delle maree, il cambio dei venti, a ragionar di noi stessi, del mondo, dell’universo e della nostra anima. Un classico. Ritroviamo i sentori di muschiato e terroso dapprima, e poi, una chiusura stile “navata di una vecchia chiesa romanica”. I profumi virano ancora una volta in maniera timida, quasi lontana, verso la vaniglia... diciamo quasi di gelato alla stracciatella, di liquirizia e di frutta secca. Rum complesso e completo, forse, la sua timidezza è il lato che ci stuzzica maggiormente. In bocca esplode il mirto, la bacca di ginepro e una dolcezza burrosa di polline. Le note dolci si arrotondano e si ingentiliscono al punto da prendere forma. Le tonalità di clorofilla ne sostengono la struttura. An island of sprinters, pirates and explorers… Trinidad has always been at the centre of the history of the Caribbean and its seas, but with a quiet presence.