2002

BARBADOS

RUM

Messo in bottiglia in Scozia
nel Luglio 2017

Barile N° N.9

n. 174 bottiglie prodotte da 70 cl.
n. 180 bottiglie prodotte da 50 cl.
Alc. 45% Vol.

Lo Speyside dei caraibi…
Sempre lì con la schiena dritta, chiaro, severo, potente e misterioso. Ci appaga senza fronzoli, senza cercare consenso. Lui è semplicemente immune al pensiero altrui. Sembra fatto di ghiaccio e metano... un futurista convinto. Apertura ricca di sentori moderni, metallici e sfuggenti. L’opulenza, la grassezza, il “superfluo” è rimasto tutto nel legno che lo ha accompagnato fino a noi. Inchiostro fresco di stampa. Virata, dopo qualche attimo, sui toni classici di questo “speyside” dei carabi. Toni di impasto da cuocere, agrumati, quasi canditi. Anice, cannella, tiglio e miele affollano accavallandosi tra loro al nostro palato lasciando una scia minerale e salina.
“Noi siamo sul promontorio estremo dei secoli!... Perché dovremmo guardarci alle spalle, se vogliamo sfondare le misteriose porte dell'impossibile?”
Dal Manifesto Futurista - Gazzetta dell’Emilia - Bologna 05 Febbraio 1909